Passa a livello superiore
Accesso
Mondo
Incidente
Scambiati per bracconieri, uccisi 2 italiani
 
  • facebook
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print

2016-premio-candida-300x125.gif
​Due padovani - padre e figlio - sono stati uccisi in Zimbabwe. La notizia è stata riportata dal Mattino di Padova e confermata dalla Farnesina. Dal ministero degli Esteri fanno anche sapere che le circostanze della morte sono ancora da chiarire. L'ambasciata italiana di Harare sta fornendo tutta l'assistenza necessaria alla famiglia.
 
I due uomini sarebbero stati scambiati per bracconieri all'interno di una tenuta di caccia e freddati a colpi di fucile da parte del personale di vigilanza della riserva privata. 
 
Le vittime sono Claudio Chiarelli e il figlio di 19 anni, Massimiliano. Il parco in cui è avvenuta la tragedia è il Mana Pools. Claudio Chiarelli era da tempo nel Paese africano dove è nato il figlio.

L'Unità di crisi del ministero degli Esteri italiano fa sapere anche che sono tuttora in corso, da parte delle autorità di polizia del paese africano, delle indagini per stabilire come sono andate realmente le cose.
 
Al momento non si conosce il motivo per cui i due si trovavano in Zimbabwe e nemmeno da quando tempo erano nel Paese dell’Africa australe che, dopo l’indipendenza e la fine dell’apartheid, seppur poverissimo è diventato una delle mete turistiche più gettonate della regione. Destinazione preferita soprattutto da chi ama il contatto con una natura.
© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo
Articoli in evidenza