Passa a livello superiore
Accesso
Mondo
Stati Uniti
Il New Hampshire sceglie Sanders e Trump
 
  • facebook
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print

Bush si rialza, Hillary Clinton pronta a un cambio di strategia Milano, 10 feb. (askanews) - Copione abbastanza scontato per le primarie americane in vista della corsa alla Casa Bianca: in New Hampshire hanno vinto Donald Trump per il partito repubblicano e a Bernie Sanders per il partito democratico.


"Ciò che è iniziato la scorsa settimana in Iowa - ha detto Sanders - è stato confermato stasera dagli elettori del New Hampshire. È in atto una rivoluzione politica". Una vittoria molto ampia per il senatore del Vermont che ha staccato Hillary Clinton di oltre 20 punti percentuali. Una disfatta per Clinton, che tuttavia ha ammesso con sportività la sconfitta. "Voglio congratularmi con il sentarore Sanders per la vittoria di questa sera - ha detto - e voglio ringraziare ognuno di voi. Amo il New Hampshire e continuerò a farlo".


"Saprò rialzarmi", ha poi aggiunto, guardando già avanti ai prossimi appuntamenti in South Carolina e Nevada. Facendo riferimento ai delegati per la convention nazionale del prossimo 25-28 luglio a Philadelphia, Sanders ne prende 13, Clinton 9. Dall'altra parte della barricata, Donald Trump si è preso la sua rivincita, dopo essere stato sconfitto da Ted Cruz nei caucus dell'Iowa. Il miliardario di New York ha battuto gli altri candidati con il 35,2% dei voti, quasi 20 punti in più di Joh Kasich, il moderatissimo governatore dell'Ohio, al secondo posto con il 15,9%.


"New Hampshire voglio ringraziarti - ha detto il magnate ai suoi sostenitori - non abbiamo intenzione di dimenticarvi". Sul fronte repubblicano Marco Rubio, il giovane prodigio della Florida, si è sgonfiato ed è finito in quinta posizione con il 10,5% dei voti dietro a Trump e Kasich, Ted Cruz (11,5%) e Jeb Bush (11,1%). Male il governatore del New Jersey, Chris Christie, che ha preso il 7,6% dei voti, dopo aver provato il tutto per tutto nell'ultimo dibattito di sabato. Seguono Carly Fiorina al 4,2%, Ben Carson al 2,3%. Per quanto riguarda i delegati alla Convention di Cleveland, Ohio, dal 18 al 21 luglio, Trump ne prende 10, Kasich 3, Cruz e Bush 2.
© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo
Articoli in evidenza