Passa a livello superiore
Accesso
Cronaca
Arenzano
Frana cambia il percorso alla Milano Sanremo
 
  • facebook
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print
​Frana sulla Milano-Sanremo. Due feriti ad Arenzano (Ansaweb)

Una frana sulla Milano-Sanremo. La classica del ciclismo, edizione numero 107, ha dovuto vedersela anche con una caduta di terra e massi ad Arenzano, sul percorso della gara. Che però non è stata interrotta. La corsa è stata deviata e così si è allungata di 4 chilometri.

Purtroppo ci sono stati due feriti, colpiti dai detriti della massa di terra e saassi. Si tratta di una coppia della provincia di Asti, lui di origine ghanese, lei italiana, che stavano passeggiando sul lungomare di Arenzano. L'uomo è grave, la donna è già fuori pericolo.

I massi caduti sulla sede stradale, che hanno distrutto anche due auto parcheggiate ai lati della strada, sono finiti anche sulla sottostante passeggiata a mare colpendo l'uomo alla testa. La donna, solo sfiorata, è rimasta contusa e sotto choc.

La gara ciclistica è stata quindi deviata per evitare il tratto dell'Aurelia tra Voltri e Arenzano ed è stata fatta transitare sull'autostrada A10. Quindi il tratto tra Genova Aeroporto e Arenzano, in direzione di Savona, è rimasto chiuso per tutto il tempo del passaggio degli atleti, circa un'ora.

La frana "è l'ennesima dimostrazione della fragilità del nostro territorio", ha detto il presidente della Liguria, Giovanni Toti. E "se fosse successo mentre stava per passare la Milano Sanremo - ha osservato - sarebbe stato un vero disastro".

"Nonostante oggi non ci fossero particolari emergenze, probabilmente la pioggia dei giorni scorsi ha provocato il cedimento. E questo - ha concluso il governatore - dà l'idea della fragilità del territorio, di quanto ci sia da lavorare e, al di là dei soldi già stanziati, di quali investimenti necessiti la Liguria per essere messa in sicurezza"

 

© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo
Articoli in evidenza