Passa a livello superiore
Accesso
Cronaca
Napoli
A 19 anni muore durante un aborto al Cardarelli
 
  • facebook
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print

​Un'emorragia è stata fatale a una ragazza di 19 anni, che si era sottoposta a un aborto volontario al Cardarelli di Napoli. La giovane, Gabriella C., è morta nel primo pomeriggio e i genitori, disperati, dopo qualche momento di tensione in corsia, hanno presentato un esposto alla Polizia. 

L'ospedale ha già disposto l'autopsia e avviato una inchiesta interna. Il direttore di presidio dell'ospedale, Franco Paradiso, ha spiegato, affranto, che durante l'esecuzione dell'intervento, praticato all'11esima settimana di gravidanza, la ragazza ha avuto un'emorragia violenta.
Le trasfusioni con quattro sacche di plasma non sono bastate a salvarla, è stata portata in rianimazione, intubata ma non è servito a nulla. Gabriella ha avuto uno choc ipovolemico - cioè causato dalla perdita di sangue, ed è morta alle 15. "Ad un primo esame le procedure sembrano state corrette. Attendiamo, comunque - ha concluso Paradiso - il sequestro della cartella clinica e l' effettuazione dell'autopsia".

Il ministro della Salute ha inviato gli ispettori per fare piena luce sulla vicenda.
© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo
Articoli in evidenza