Passa a livello superiore
Accesso
Cronaca
Il rapporto
Adozioni internazionali, crollo del 30% 
 
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print

​​​​
Banner-Iniziativa-Avvenire-Carita-Papa-300x125-TERZO.GIF​​​

​​Anno nero per le adozioni internazionali in Italia. Le proiezioni del primo semestre 2014 riportano il record negativo di 930-950 bambini autorizzati all'ingresso nel nostro Paese, con un crollo rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente che sfiora il 30%. A denunciare i numeri della "disfatta" è l'Ai.Bi., associazione Amici dei Bambini presente in 26 nazioni, nel corso dell'Open Day organizzato oggi a Milano.

"Senza una riforma - è l'allarme dell'Ai.Bi - tra 6 anni non ci saranno più famiglie adottive italiane". In base ai dati diffusi dall'associazione, oggi nel mondo i bambini che crescono senza una famiglia sono 168 milioni, di cui 15 milioni orfani di entrambi i genitori a causa dell'Aids e un milione a causa dell'ebola. "Solo in Italia - afferma l'Associazione - sono 30 mila i bambini fuori famiglia. Dati che fanno dell'abbandono la quarta emergenza umanitaria mondiale".
© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo
Articoli in evidenza