Passa a livello superiore
Accesso
Cronaca
Migranti
39 morti in un naufragio, 5 i bambini
 
  • facebook
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print

2016-premio-candida-300x125.gif

Trentanove migranti, di cui 5 bambini, sono morti in un nuovo naufragio nel mar Egeo. L'imbarcazione con la quale tentavano di raggiungere la Grecia, si è capovolta. Lo riferisce un responsabile della Guardia Costiera turca. I migranti erano partiti dalla provincia turca di Canakkale e cercavano apparentemente di raggiungere l'isola greca di Lesbos. In un primo momento si pensava che le vittime fossero solo dieci, ma il bilancio continua ad aggravarsi.
 Secondo quanto riferisce
l'agenzia turca Anadolu, la guardia costiera ha salvato in mare
altri 75 immigrati, provenienti da Siria, Afghanistan e
Birmania, vicino alla località turistica di Ayvacik.

Il bilancio di 39 vittime potrebbe aggravarsi ulteriormente, secondo le autorità turche, che spiegando che sono ancora in corso i tentativi di
raggiungere il relitto del barcone di 17 metri. "Ha colpito le
rocce poco dopo essere salpato e purtroppo è affondato. Crediamo
che ci siano altri corpi intrappolati nella barca", ha detto il
vicegovernatore di Canakkale, Saim Eskioglu.


Giovedì scorso 24 migranti, di cui 10 bambini, sono morti in un naufragio al largo dell'isola greca di Samos.

© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo
Articoli in evidenza