Passa a livello superiore
Accesso
Chiesa
Il viaggio
Papa in viaggio per Cuba e Messico
 
  • facebook
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print
​Il Papa a bordo dell'aereo che lo porta a L'Avana ha incontrato i giornalisti e indossato il sombrero.

​Francesco è partito dall’aeroporto romano di Fiumicino per il suo 12esimo viaggio apostolico. Prima tappa Cuba per lo storico incontro con il Patriarca ortodosso russo Kirill all’aeroporto dell’Avana. Sull'areo (decollato alle 8,24 e il cui arrivo a L'Avana è previsto per le 20 ora italiana) il Pontefice ha incontrato i giornalisti e indossato il sombrero.

"Nel momento in cui lascio Roma per
recarmi in Messico per sostenere la missione della Chiesa locale
e portare un messaggio di speranza, mi è caro rivolgere a lei,
signor Presidente, il mio deferente saluto, che accompagno con
fervidi auspici per il benessere spirituale, civile e sociale
del popolo italiano, cui invio volentieri la benedizione
apostolica". È quanto scrive Papa Francesco nel telegramma di
saluto inviato al presidente della Repubblica, Sergio
Mattarella. Messaggi di saluto vengono inviati dal Papa
anche ai capi di Stato dei Paesi sorvolati, cioè Francia,
Spagna, Portogallo, Stati Uniti e Isole Bahamas.

"In Messico guarderò gli occhi della Vergine Maria, la supplicherò di continuare a guardarci con misericordia. A Lei affido il mio viaggio" scrive il Papa in un tweet.

In seguito il Pontefice proseguirà per il Messico dove rimarrà fino al 17 febbraio, per poi rientrare in Vaticano il giorno successivo. Motto del viaggio, “Missionario di misericordia e di pace”. 
Una dichiarazione comune suggellerà l’incontro di un paio di ore tra il Papa e il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie, Kirill. Un segno del dialogo, che continua tra cattolici e ortodossi. Una tappa, questa, che in qualche modo arricchisce di significato il viaggio di Francesco in Messico. Il Papa arriverà nel Paese latino americano alle ore 19.30 locali. Il Pontefice, oltre a Città del Messico, toccherà il sud e il nord del Paese, percorrendo quasi 3.600 chilometri, di cui almeno 400 in papamobile.

© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo
Articoli in evidenza