Passa a livello superiore
Accesso
Chiesa
GLASGOW
No alle nozze gay in Scozia,
la lettera di O'Brien nelle chiese
Elisabetta Del Soldato
  • facebook
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print
2014focsivnew.gif
La Chiesa scozzese ha ribadito la sua opposizione al matrimonio gay con una lettera letta domenica in tutte le chiese cattoliche del Paese. La settimana scorsa il leader della Chiesa Cattolica in Scozia, il cardinale Keith O’Brien, aveva deciso di chiudere ufficialmente qualsiasi tipo di discussione con il primo ministro Alex Salmond dopo che questi aveva deciso di appoggiare il matrimonio gay (gli ecclesiastici che si oppongono non saranno obbligati a celebrarlo, ma potrebbero trovarsi a combattere battaglie legali se accusati di «discriminazione»). Nella lettera, il cardinale O’Brien ribadisce che «l’unica legittima definizione del matrimonio» è «l’unione tra un uomo e una donna», e annuncia la fondazione della “Commissione nazionale per il matrimonio e la famiglia” che avrà il compito di coordinare una campagna contro le nozze gay.
© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo