Passa a livello superiore
Accesso
Chiesa
Ecumenismo e dialogo
Incontro il 29 febbraio tra il Papa e il Patriarca etiope Abuna Matthias
 
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print
Abuna Matthias I, Patriarca della Chiesa ortodossa Tewahedo etiopica

​​​​
Banner-Iniziativa-Avvenire-Carita-Papa-300x125-TERZO.GIF​​​

Il Patriarca della Chiesa ortodossa Tewahedo etiopica, Abuna Matthias I, incontrerà Papa Francesco lunedì 29 febbraio. Oltre all'incontro Abuna Matthias I farà inoltre visita al Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani e si recherà anche sulla tomba dell’apostolo Pietro. Domenica 28 celebrerà la divina liturgia con la comunità etiopica di Roma nella cappella del Collegio urbano.


Chi è Abuna Matthias I?

È stato eletto Patriarca della Chiesa ortodossa Tewahedo etiopica il 28 febbraio 2013.

La Chiesa ortodossa d’Etiopia appartiene alla “famiglia” delle “Chiese ortodosse orientali”. Conta oggi 35 milioni di fedeli e ha una grande comunità a Roma. Questa Chiesa, unica nel suo genere, ha mantenuto diverse pratiche ebraiche, come la circoncisione, il rispetto delle regole alimentari e l’osservanza dello shabbat del sabato e della domenica. La liturgia etiope è di origine alessandrina (copta) ed è influenzata dalla tradizione siriaca.

Quali sono stati i precedenti incontri?
Il precedente patriarca della Chiesa ortodossa etiope Tewahedo, Abuna Paulos, ha reso visita a Giovanni Paolo II nel 1993 e nel 2009 ha visitato Benedetto XVI.

© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo
Articoli in evidenza